Sanremo, proprietario di casa spara contro gli inquilini albanesi

sparatoria sanremo boci

Sanremo: fermato un 73enne per tentato omicidio ai danni di due albanesi

Un anziano, Marino Tripodi, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e detenzione illegale di arma da fuoco. Si tratta di un73enne, domiciliato in via Solaro a Sanremo, artefice di una feroce sparatoria avvenuta in strada San Lorenzo. L’uomo è stato portato in carcere.

All’apice di un conflittuale litigio, il 73enne ha sparato 6 colpi con una pistola calibro 7,65con matricola abrasa, non denunciata. Uno dei proiettili ha investito il braccio sinistro di un uomo di origine albanese, Mario Boci. Inizialmente trasportato all’Ospedale di Sanremo, l’immigrato è ora fuori pericolo ed è stato già dimesso con una diagnosi di 20 giorni.

L’anziano, nonché proprietario di casa, si sarebbe recato dagli affittuari, nell’alloggio inferiore per richiedere ai due fratelli di origine albanese, i soldi della locazione. Fra i tre è nato un diverbio finito con la pistola estratta dall’anziano. Sono stati sparati sei colpi, prima dentro l’abitazione e poi all’esterno. Le cartucce, oltre a ferire il braccio dell’affittuario albanese, hanno lesionato un automezzo parcheggiato nei dintorni, ed anche alcuni bidoni dell’ immondizia.

Il 73enne avrebbe urlato ai due albanesi: “Andatevene, non voglio neanche i soldi”. Poi, stando a quanto dichiarato dall’anziano, lui avrebbe “perso la pazienza” quando i due fratelli gli avrebbero gridato “Vecchio di merda, ti facciamo a pezzi e ti buttiamo nel bidone della spazzatura”. A quel punto avrebbe estratto la pistola esplodendo 6 colpi.

In tanti hanno avvertito gli spari e dopo poco tempo qualcuno ha richiesto l’aiuto dei soccorsi per l’uomo colpito. Intanto, il 73enne si era liquidato dal luogo dell’accaduto. I Carabinieri lo hanno però ritrovato subito. L’arma invece era stata buttata via dentro un’aiuola non troppo lontana da strada San Lorenzo.

Ora i Carabinieri vogliono chiaramente far luce sulle cause che possano aver spinto l’anziano ad esplodere la pistola addosso ai due albanesi (Mario Boci e Altin Boci). Dietro ai fatti potrebbe esserci il mancato versamento della locazione da parte dei due fratelli al 73enne proprietario di casa.

Ma sono ancora molti gli elementi su cui i Carabinieri vogliono far luce nelle prossime ore. Prima di ogni cosa, è necessario capire da dove sia arrivata quell’arma e se sia stata impiegata in altre circostanze. Poi, rimane da comprendere se vi fosse una condizione pregressa che ha portato l’anziano ad una ribellione di tale entità e quindi se la causa scatenante sia stata unicamente il mancato versamento del canone di affitto.

Be the first to comment on "Sanremo, proprietario di casa spara contro gli inquilini albanesi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*